Una casa speciale


LA NOSTRA STORIA

Famiglia & Storia del maso Ahner

Chi entra nel nostro maso avverte subito la sua particolare storia. Gli antenati della nostra famiglia sono vissuti per secoli in questa casa, affrontando una quotidianità spesso difficile. Lavorando duramente hanno attraversato tempi buoni e tempi avversi. Il loro lavoro ha trasformato il paesaggio rurale e la nostra cultura tradizionale, il loro spirito ha lasciato il segno nella nostra casa.

Nel 1608 il nome Ahner appare per la prima volta in un documento storico. Il maso Ahner viene citato nel 1627 in relazione all’acquisizione da parte della proprietaria dell’epoca dei diritti di edificazione, e come tale viene descritto con tutti i possedimenti collegati. A quel tempo il maso comprendeva anche un mulino. All’epoca il maso Ahner era ancora sottoposto alla signoria territoriale del convento delle Clarisse di Bressanone e la decima doveva essere corrisposta in canonica.

Dalla trattoria al locale all'ostello caratteristico

Il cognome Faller, portato dai nonni, si trova nel nostro albero genealogico dal 1737. I secoli successivi sono caratterizzati da famiglie particolarmente numerose. Nel 1963 viene costruita una strada d’accesso al maso Ahner. Successivamente il maso viene ristrutturato ad opera dei nonni, che creano una struttura idonea ad ospitare turisti e aprono un punto di ristoro.

Con orgoglio e rispetto guardiamo al passato e siamo consapevoli delle nostre radici e delle nostre tradizioni. Il nostro desiderio è quello continuare il lavoro e l’opera dei nostri avi in maniera attenta e rispettosa della nostra storia famigliare.